Aspic Boulevard – Memory Recall of a Replicant Dream (Goodfellas)

“Memory Recall of a Replicant Dream”,degli Aspic Boulevard è un disco dell’anno scorso ma non per questo non gli va reso omaggio. La band è formata dai fratelli Barrano, al debutto con questa formazione. Dodici canzoni che guardano al tempo passato, sia nell’ambientazione che nell’uso di strumentazione vintage: keyboards e drum machine analogiche, registratori a nastro, circuit bending ma anche una strumentazione casalinga, come scatole di legno, molle e microfoni a contatto. Si può dire che l’album, nonostante sia prevalentemente strumentale, è molto potente, grazie anche ad una vasta gamma di percussioni che donano alle tracce un qualcosa di tribale, misto ad atmosfere e sperimentazioni dai sapori antichi. È un disco rock ma che potrebbe diventare un disco elettronico alla Chemical Brothers (ascoltate “Electromagnetic playground” per esempio). I fratelli Barrano sanno come si manipolano i suoni e lo fanno con maestria.

La tracklist

  1. Interference
  2. En Plain Air
  3. Akragas
  4. Les Etoiles de Lascaux
  5. Aerial Steam Horse
  6. Electromagnetic playground
  7. Kubernetikos
  8. M42 Nebula
  9. Refraction, Diffraction, Polarization
  10. Urania
  11. Fractals
  12. Akragas (reprise)