Giovane Feddini pubblica Venerdì 5 Febbraio il suo nuovo album, sotto la direzione artistica di Don Joe.

Nel mese di Gennaio, Giovane Feddini (nome d’arte di Federico Vettore, rapper classe 1992 originario di Padova) ha lanciato i due singoli Dispettoso e Shevchenko. Editi da Dogozilla Empire e distribuiti da Sony Music. Nel brano Shevchenko, si raccontano estratti di vita vissuta su un beat incisivo e potente prodotto da Ryanairz. Con lo sguardo ambizioso di chi è partito da zero e vuole raggiungere la vetta, questo brano raccoglie le esperienze di due giovani rapper che tra disillusione e fatica si fanno strada nel mondo.
L’album Un giorno in meno è una raccolta di 10 brani, tra cui 7 inediti, che fotografano la società e le relazioni di oggi dal punto di vista di un ragazzo che si sta facendo strada ed è partito dal basso per realizzare il suo sogno, tra sacrifici e determinazione. Il flow magnetico di Giovane Feddini scorre sui beat di Ric de Large, Dessa.One, Alexander 808 e RyanairZ, e i testi delle tracce dimostrano ancora una volta la maturità e l’originalità di scrittura dell’artista.

Con la scelta del titolo Un giorno in meno, il rapper vuole spronare tutti gli ascoltatori a non sprecare neanche un minuto della propria vita, a non lasciarsi scoraggiare dalle avversità, anche nei periodi più difficili. Un messaggio che suona quanto mai attuale e importante: in un periodo di totale incertezza, è fondamentale ricordarsi una volta in più che la felicità sta nelle piccole cose e che vale sempre la pena lottare per ciò che fa stare bene, senza rimandare, perché ogni giorno che passa è appunto un giorno in meno. Un progetto discografico sincero e personale, caratterizzato da un’impronta ben riconoscibile ma senza rinunciare alla contaminazione di stili e generi, con uno sguardo anche al rap d’oltreoceano.