L’amore fa ridere: Weet pubblica l’ep London Spritz

Stefano Capece si trasferisce a Londra sei anni fa. Ora collabora con la Luppolo Dischi di Roma. Una sua riflessione globale ci fa intuire il feeling della sua scrittura .. L’amore per me è quella cosa che va, una cosa che fa ridere, fino a che non sa’ più di niente ..

London Spritz” contiene il singolo Di punto in bianco presente nella playlist Generazione Z di Spotify: Il brano è prodotto mixato e masterizzato da Weet. 
Un racconto malinconico di una storia ormai finita, la testimonianza lucida di chi non riesce ad accettare la fine di un amore. É il sentirsi immobilizzati e terrorizzati da quel senso di vuoto che segna la fine di una relazione ed allo stesso tempo cercare di andare avanti e godere degli ultimi attimi. Un piccolo viaggio tridimensionale tra l’ansia, l’inadeguatezza, la paura che allo stesso tempo funge da terapia, con l’obiettivo di sputare fuori ogni lato oscuro di una personalità creativa e bisognosa di espressione.
Stefano Capece, in arte WEET, classe ’91, si trasferisce a Londra sei anni fa. Si è formato sul palco con una visione prettamente street, tra un contest di freestyle e l’altro, maturando in seguito un nuovo modo di fare musica grazie al trasferimento in terra britannica. Prima chef, ora operatore sanitario e da sempre musicista, nel 2016 diventa Weet e pubblica il mixtape Bipolare con Street Label Records di Daniel Mendoza. Dal 2020 è seguito dalla Luppolo Dischi, anno in cui ha ottenuto buoni risultati con il singolo “Specchi” in feat. con Tamì, presente nell’ep “London Spritz