Fedez-Michielin “Siamo emozionati per gli ultimi preparativi”

Tra ansia e profonda amicizia pronti per l’Ariston

Molto emozionati Fedez e Michielin che si sono ritrovati dopo quasi dieci anni e virtualmente in questo 2020 duettando dai balconi hanno deciso di iniziare a lavorare assieme. Francesca non è nuova al Festival, mentre per Fedez sarà il suo primo esordio. Sta scoprendo ritualità di questa tradizione che gli appaiono fantastiche. Vere e proprie session di lavoro giornaliero in studio, anche dettate da una peculiarità del periodo vissuto, un momento di socialità importante, con gli appuntamenti su Zoom con Mahmood, vero e proprio protagonista assieme a loro di questa canzone. “Primo Sanremo per me, ansietta, preciso che non c’è alcun progetto discografico che verrà promosso mio nell’immediato perchè avevo l’esigenza di vivere questa come un’esperienza vera e propria senza nessun tipo di corollario di altri progetti – spiega Fedez”. L’unica problematica è stato un pezzettino di testo su cui sono rimasti per tre settimane, ma anche lavorare a distanza sul brano di Davide Simonetta, Alessandro Mahmood, Alessandro Raina e prodotto da d.Whale non è stato un problema.

“Chiamami per nome sarà inserito in Feat. (fuori dagli spazi)- che è una riedizione speciale di Feat, è una canzone che personalmente mi emoziona molto. E’ una cosa che non mi succede automaticamente, sono molto legata a questo pezzo sono veramente felice di portarlo sul palco dell’Ariston. Io credo che in questo pezzo rispetto alle nostre collaborazioni passate si evince anche un’evoluzione da un punto di vista testuale e musicale. Avendo anche collaborato già strutturalmente con la forma di duetto abbiamo deciso di proporre una struttura pop differente poichè l’arrangiamento è minimale. Poi è venuto molto bene alle prove con l’orchestra”. Fedez spiega quanto sia emozionante il rito dell’applausino e suonare con un’orchestra di sessanta elementi. La sua parte di testo si occupa di tematiche d’amore ma anche delle insicurezze del momento.

Il brano è stato un lavoro di collettività molto bello. Gli autori sono quelli di Cheyenne, un team collaudato.Appena annunciati una coppia quasi data per vincitrice, come gestirà l’ansia? Francesca inizia Yoga, Fedez va in sala prove da solo e da un annetto fa Emdr e meditazione trascendentale che consiglia a tutti con David Lynch. Il 5 marzo uscirà Feat (fuori dagli spazi) concepito un po’ a capitoli con altri featuring, dal 25 febbraio uscirà il primo podcast di Francesca che si interroga per cosa lottano le donne oggi e si svilupperà per vari temi.