Frattempi nella friulana Val Pesarina, con Edoardo De Angelis come Direttore Artistico

In quei borghi si fabbricano orologi e strumenti musicali da secoli: quasi una sfida ad ingabbiare il tempo in manufatti artigianali. Il ritmo incalzante degli ultimi due secoli (ma anche una pandemia che ci ha bruciato mesi e mesi di relazioni sociali) sono elementi che rovinano il gusto per l’uomo di rapportarsi con lo scorrere della vita, realtà unica e che ha gustata con ognuno dei sensi di cui disponiamo, non solo con l’udito! Frattempi è una festival che aiuta a vivere time after time; pronto il bando per le residenze artistiche per cantautrici e cantautori under 35 che si terrà nel Comune di Prato Carnico (Udine) dal 27 al 29 Agosto 2021. Le residenze sono aperte a un numero massimo di 7 partecipanti. C’è tempo fino al 19 Maggio per candidarsi. I partecipanti saranno selezionati da una commissione presieduta da: Andrea Del Favero, musicologo, musicista, direttore artistico di Folkest – International Folk Festival che sarà affiancato da: Edoardo De Angelis; Paola Selva, musicista; Jonathan Giustini, giornalista e critico musicale.

L’Associazione Culturale CulturArti e il Comune di Prato Carnico, con il finanziamento della Regione Friuli Venezia Giulia, promuovono il progetto Frattempi, che intende favorire l’incontro tra il mondo produttivo e il mondo dell’arte e della creatività, giunto alla seconda edizione. Nell’ambito del festival è stato lanciato il bando “Mille anni al mondo mille ancora” che prevede fino ad un massimo di sette residenze artistiche per giovani cantautrici e cantautori. L’iniziativa sarà coordinata e diretta da Edoardo De Angelis, direttore artistico del festival, assistito da Alberto Laruccia, giovane musicista e cantautore che ha curato la produzione artistica di Io volevo sognare più forte, titolo dell’ultimo album di De Angelis pubblicato a Gennaio 2021. 

La residenza non prevede limitazione di genere musicale ed è rivolta a giovani di età compresa tra i 18 anni e i 35 anni non ancora compiuti che si esprimano in lingua italiana o in altre lingue minoritarie e che abbiamo già pubblicato alla data del 19 maggio 2021 almeno un supporto discografico, anche di un solo brano. Almeno 2 posti saranno riservati a residenti nella Regione Friuli Venezia Giulia. Il 29 Agosto tutti i partecipanti si esibiranno con un proprio brano originale nell’ambito del concerto di Alberto Laruccia in Val Pesarina. Alla fine della residenza è prevista una graduatoria di merito che sarà stabilita dagli stessi partecipanti, costituiti in commissione, che esprimeranno la propria preferenza votando per il compagno di residenza ritenuto più meritevole. Il vincitore verrà poi ospitato in concerto nel corso della successiva edizione.