Sapore mitteleuropeo per Memorie dal Futuro, album d’esordio di Patrick Paulin

Un’opera prima raffinata ed esclusiva dove la delicatezza musicale fa da sfondo coerente a liriche di rara bellezza. Ha dichiarato l’artista .. È stato un piacere lavorare con #CalyxMastering, uno studio di mastering con sede a Berlino che serve artisti e case discografiche dal 1994. Collaborano con artisti che stimo davvero come Thom Yorke, Nils Frahm, Hauschka e Hauschka. Andrea Belfi, tra gli altri. Un ringraziamento particolare a Arnold Kasar che ha dato il suo tocco sapiente a Memorie dal futuro e al project manager Henry Lau che ha seguito con attenzione ogni passo. Il loro contributo è stato molto prezioso per il mio album di debutto ..
Il disco esce per Private Artists Records / Evolving Music: disponibile anche nel formato cd e LP Vinile a tiratura limitata con firma autografa. Suo padre è Flavio Paulin, l’infondibile voce dei primi successi de I Cugini di Campagna.

Patrick Paulin nasce a Roma da padre italiano e madre svedese: mantiene la doppia nazionalità Italiana e svedese. Viene istruito agli studi classici del pianoforte all’età di 8 anni, per approfondire la conoscenza della musica moderna e lo studio del pianoforte frequentando, per un periodo, l’Università della Musica a Roma. Attento conoscitore di tutti i generi musicali, dopo un incontro con Brian Eno avvenuto a Roma nel 2009, si è dedicato con esclusivo interesse alla musica elettronica ed in particolare a quella d’autore, di sapore mitteleuropeo, sperimentando di aggiungere ad essa anche una significativa letteratura.