Ostia Antica Festival – Il Mito e il Sogno al via dal 2 luglio con Europa InCanto Orchestra

Dal 2 luglio al Teatro Romano di Ostia Antica al via la sesta edizione del festival “Il Mito e il Sogno” con l’Europa InCanto Orchestra, tra gli appuntamenti musicali da segnalare “Il Grande Cinema in Concerto“, Stefano Saletti & Banda Ikona, Nando Citarella & Tamburi del Vesuvio, Roma Swing Orchestra, Samnium Symphony Orchestra, “Pierino e il lupo” con Greg, i Carmina Burana, gli omaggi a Lucio Battisti, Lucio Dalla, Pino Daniele, Bob Dylan, Barry White, Led Zeppelin.

Dal 2 luglio torna l“Ostia Antica Festival – Il Mito e il Sogno”, la sesta edizione della rassegna che si svolge al Teatro Romano di Ostia Antica (Roma) che presenta ogni anno un ricco cartellone composto da prestigiosi nomi della scena nazionale, con grandi spettacoli di musica e teatro fra tradizione e innovazione, organizzati dal consorzio di imprese “Antico Teatro Romano” in collaborazione con il Parco Archeologico di Ostia antica.

“Il Teatro di Ostia antica torna a dispensare musica e allegria” annuncia Alessandro D’Alessio, direttore del Parco archeologico di Ostia antica. “La stagione estiva 2021 presenta un cartellone eccezionale, che grazie alla varietà di generi e alla presenza di artisti affermati garantisce soddisfazione per qualunque spettatore.  A tutti posso già promettere un rifugio sicuro dall’afa romana ma la brezza marina che s’alza dopo il tramonto regalerà persino qualche brivido di freddo. Non più di 1000 persone per spettacolo, un terzo della capienza effettiva del teatro, e speriamo sia l’ultimo tributo all’odioso virus”.

L’apertura della sesta edizione dell’Ostia antica Festival – Il Mito e il Sogno è affidata ai “DIALOGHI SINFONICI” dell’’Europa InCanto Orchestra – EICO – diretta dal M° Germano Neri che venerdì 2 luglio condurrà gli spettatori in un’emozionante avventura alla scoperta delle curiosità musicali, biografiche, storiche e scientifiche per celebrare il 250°+1 anniversario dalla nascita di Ludwig van Beethoven. Protagonista della serata sarà la Sinfonia n. 5 in do minore Op. 67, composta tra il 1804 e il 1807, eseguita per la prima volta sotto la direzione dello stesso compositore, un fitto reticolo di riferimenti allegorici e morali, un simbolismo perfettamente radicato nella cultura filosofica e spirituale del tempo, fortemente imbevuta di concezioni illuministiche. Dialoghi Sinfonici, l’innovativo format promosso da Europa InCanto propone un’esperienza nuova in grado di coinvolgere il pubblico in maniera diretta e partecipativa all’evento concertistico, grazie all’intervento del Direttore d’Orchestra che interagisce con la platea guidandola alla scoperta degli aspetti, non solo musicali, che hanno influenzato la creazione del compositore.

Sabato 3 Luglio, un delicato omaggio alla musica italiana ed internazionale con Giandomenico Anellino (noto per le sue molteplici collaborazioni con i più importanti artisti italiani come Cocciante, Zero, Zucchero, Baglioni, Minghi, Ron)e lo spettacolo “UNA CHITARRA D’AUTORE”. Il concerto proporrà un viaggio nella musica italiana ed internazionale e verrà eseguito nel personalissimo e unico stile chitarristico dell’artista, accompagnato da Danilo Ciminiello al pianoforte e Stefano Napoli al contrabbasso. Tra gli ospiti di Anellino, Chiara Paradisi nota youtuber italiana, Piero Di Stefano alla chitarra elettrica, la di voce Valentina Mazzamuto e le coreografie di Silvia Luna.

Giandomenico Anellino

Il 16 luglio L’Orchestra Sinfonica Citta’ di Roma in “IL GRANDE CINEMA IN CONCERTODa Star Wars a Game of Thrones”.  Un concerto in cui i film sono i protagonisti della scena, suonato da un’orchestra e in cui un Video Artist suona le immagini in tempo reale, guidato dal maestro Pier Giorgio Dionisi. Orchestra, soprano, corpo di ballo e video art riuniti per uno show aumentato, in cui le arti si muovono insieme in un ambiente immersivo per rivivere in modo completamente innovativo le emozioni dei grandi film che hanno fatto la storia del cinema.

Il 17 luglio la SAMNIUM SYMPHONY ORCHESTRA, con il M° Luigi Borzillo al pianoforte diretti dal M° Arturo Armellino eseguiranno un programma dedicato a Tchaikovsky “Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in si bemolle minore” e a Mendelssohn con “Sinfonia n. 3 in la minore, op. 56Scozzese”. L’orchestra è composta da elementi vincitori dell’International Orchestra Auditions Awards, promosso dalla Samnium University of Music, che ha visto la partecipazione di studenti provenienti da 64 Paesi appartenenti ai cinque Continenti e selezionati grazie a una giuria composta da esperti e maestri di fama internazionale.

Il 21 luglio, “LUCIO PIÙ LUCIO”, l’omaggio a Lucio Battisti e Lucio Dalla, i due cantautori nati a poche ore di distanza nel marzo del 1943 e amati incondizionatamente dal pubblico. Sarà un’occasione per ricordarli insieme grazie alla semplicità e la bellezza delle loro melodie raccontate da tre grandi interpreti: le voci di Rosalia Misseri e Roberto Pambianchi e la chitarra virtuosa di Giandomenico Anellino. Sul palco anche Andrea Minissale al pianoforte e Alberto Biasin al basso e i due ospiti speciali Alessio Puliani e Vincenzo Capua. Il concerto sostiene TELETHON.

Il 22 luglio “Frankie & Canthina Band nel “BARRY WHITE TRIBUTE”. La storica band guidata da Frankie Lovecchio nasce nel 1991 dall’incontro di musicisti provenienti da diverse esperienze musicali proponendo da subito (pioniera in Italia) un repertorio Soul/Funky/Dance anni 70/80. Sul palco di Ostia Antica il grande ensemble formato da 21 elementi d’orchestra eseguirà i più grandi successi del cantante americano scomparso il 4 luglio 2003, sotto la direzione musicale del pianista Massimo Idà. Ospite speciale Vincenzo Capua.

Venerdì 23 luglio con “ARTE D’IDENTITA’” Gianfranco Butinar porta in scena due ore di show in cui si alterneranno imperdibili aneddoti e improbabili duetti passando dal mondo della musica a quello dello spettacolo, allo sport. In questa occasione sarà accompagnato dalla chitarra del Maestro Giandomenico Anellino che ha curato le musiche e gli arrangiamenti.

Sabato 24, invece, con “80 NOSTALGIA DI CALIFANO” l’artista romano, attore protagonista nel film “Non escludo il ritorno”, omaggia il grande cantautore – con cui ha vissuto 22 anni tra palco ed intima amicizia – e le sue molteplici sfaccettature eseguendo pietre miliari del repertorio del Califfo, chicche sconosciute ai più, monologhi deliranti e commoventi allo stesso tempo, imperdibili aneddoti ed inediti che sono rimasti nel cassetto di Gianfranco dopo la sua scomparsa.

Max Paiella e Greg “The Jazz Pack”

Il 27 Luglio Greg e Max Paiella in THE JAZZ PACK. Erano gli anni ‘50 /‘60, gli anni in cui impazzavano i crooners e a Las Vegas si poteva assistere allo show del Rat Pack, ovvero Dean Martin, Frank Sinatra e Sammy Davis Jr con l’orchestra di Count Basie diretta da Quincy Jones. Il Jazz Pack proporrà la stessa atmosfera rilassata ed elegante, vagamente snob, sicuramente autoironica e carica di Swing grazie ai musicisti della Roma Swing Orchestra che tratteranno le musiche con divertita sapienza, mescolandole in cocktail sonori di ritmi ed armonia. Insieme all’orchestra, Luigi CecinelliGregClelia Liguori e Max Paiella che, rigorosamente in smoking (e abito da sera) affronteranno spavaldi il repertorio dei crooners, con gag e lazzi, ma anche con garbo e swing.

Il 1° agostoMassimo Popolizio, voce magnetica e inconfondibile, tra gli attori più importanti del panorama nazionale, interpreta LA CADUTA DI TROIA, tratta dal secondo libro dell’Eneide. Il tema è quello dell’inganno. L’immenso cavallo, dono dei Greci, viene trasportato nelle mura di Troia, ma si trasformerà per i troiani in una macchina di morte e distruzione. Alla corte di Didone, Enea narra, descrivendo con “indicibile dolore”, quella notte di violenza e di orrore. Le parole di Virgilio sembrano uno storyboard, una sorta di sceneggiatura ante litteram. Le musiche dello spettacolo sono state composte da Stefano Saletti che le eseguirà dal vivo in compagnia di Barbara Eramo e del musicista iraniano Pejman Tadayon.

Massimo Popolizio

Il 5 agosto un grande ensemble sul palcoscenico dell’area archeologica: l’unione di coro, pianoforti e percussioni per portare in scena l’opera monumentale e di grande suggestione di Carl Orff “CARMINA BURANA – Al femminile”. Con la direzione artistica di Gilda Petronelli, la direzione musicale del Maestro Giovanni Cernicchiaro, Mirko Roverelli e Desirè Scuccuglia ai pianoforti e Tactus Ensemble alle percussioni.

“PINO DANIELE OPERA” è il titolo che rappresenta tutto il progetto musicale ideato e realizzato dal M° Paolo Raffone, amico storico e arrangiatore di alcuni brani di Pino Daniele, e dal cantante interprete Michele Simonelli che andrà in scena domenica 8 agosto. Una “serata evento” dedicata a Pino Daniele e alle sue melodie indimenticabili eseguite da un ensemble da camera di 11 musicisti diretti dal Maestro Raffone con special guest d’eccezione come Ernesto Vitolo, Rosario Jermano, Antonio Onorato, Roberto Giangrande e Donatella Brighel (che nel corso dei decenni hanno collaborato con il “nero a metà”) sostenuti dalla voce solista di Michele Simonelli.

La celebre favola musicale PIERINO E IL LUPO di S. Prokofiev rappresenta sia un capolavoro per l’infanzia sia un gioiello di apparente e tuttavia preziosa semplicità armonica e melodica. il 2 settembre a narrarci questa meravigliosa avventura sonora sarà Greg, celebre per la sua straordinaria versatilità, che gli permette di esibirsi con intelligenza e leggerezza tanto in ruoli di performer comico quanto in quelli di cantante e brillante intrattenitore, accompagnato dall’Orchestra Sinfonica Città di Roma diretti dal maestro Pier Giorgio Dionisi.

EPPURE SOFFIA ANCORA, LE MOLTITUDINI DI BOB DYLAN. È lo stesso Dylan ormai ottantenne a dichiarare le sue moltitudini a chi gli rinfaccia di aver cambiato più volte la sua direzione musicale. Dal folk al blues, dalle ballate alla rivisitazione di standard della musica americana. Il concerto del 4 settembre proprio questo sarà: scoprire e sviscerare le moltitudini. Il trio di base formato da Rigo RighettiMel Previte e Robbie Pellati (Ligabue) faranno da supporto alle riletture in chiave rock di Bernardo Lanzetti e soul di Andrea MingardiTito Schipa Jr. il primo traduttore in Italia delle canzoni di Dylan, alcune anche in romanesco, si presenterà da solo sul palco, proprio per ricordare gli esordi di Bob. Il gruppo romano dei Rise Up Singing svelerà il lato country. Per arrivare ad un finale dove tutti insieme intoneranno un classico come “I shall be released”. Ogni set sarà intervallato da un racconto live di Maurizio Malabruzzi con foto, testi e video.

Il 9 settembre WHITE SUMMER Led Zeppelin Tribute accompagnati dall’Orchestra Sinfonica Rossini diretta da Daniele Rossi. La serata vuole essere non solo un giusto tributo a una band che resta ancora oggi un riferimento imprescindibile nel panorama musicale internazionale di tutti i tempi, ma anche e soprattutto l’incontro tra le sonorità sinfoniche di un’orchestra e l’hard rock. In programma tutti i maggiori successi della celebre rock band britannica da Kashmir a Stairway to heaven a All of my love a tanti altri brani, arrangiati da Roberto Molinelli.

Stefano Saletti

Il 10 settembre NANDO CITARELLA E STEFANO SALETTI /BANDA IKONA E TAMBURI DEL VESUVIO. Un doppio concerto per una serata all’insegna della musica popolare, mediterranea e World. Nando Citarella e Stefano Saletti con i rispettivi progetti Tamburi del Vesuvio e Banda Ikona presentano le loro ultime produzioni musicali: “Museca” di Nando Citarella & Tamburi del Vesuvio e “Mediterraneo Ostinato” di Stefano Saletti & Banda Ikona. Sul palco, ritmi, colori, strumenti e melodie per una grande festa nella quale le due formazioni oltre a suonare i rispettivi repertori dialogheranno e scambieranno esperienze e musiche.

L’11 settembre i “DIALOGHI SINFONICI” dell‘’Europa InCanto Orchestra – EICO – diretta dal M° Germano Neri che conduce gli spettatori in un’emozionante avventura alla scoperta delle curiosità musicali, biografiche, storiche e scientifiche per celebrare il 250°+1 anniversario dalla nascita di Ludwig van Beethoven. Protagonista della serata sarà la Sinfonia n. 7 in la maggiore Op. 92. Dialoghi Sinfonici, l’innovativo format promosso da Europa InCanto propone un’esperienza nuova in grado di coinvolgere il pubblico in maniera diretta e partecipativa all’evento concertistico, grazie all’intervento del Direttore d’Orchestra che interagisce con la platea guidandola alla scoperta degli aspetti, non solo musicali, che hanno influenzato la creazione del compositore.

17 settembre LILLO & GREG “Best Of”. Lo spettacolo mette in scena un frizzante “varietà” che ripropone tutti i cavalli di battaglia della famosa coppia comica tratti dal loro repertorio teatrale, televisivo e radiofonico. Musica, sketch, poesie trailer… intrattenimento puro. Una miscela esclusiva ed esilarante che rappresenta il meglio di Lillo e Greg.

OSTIA ANTICA FESTIVAL 2021

Dal 2 luglio la sesta edizione della rassegna “Il Mito e il Sogno” 

Inizio spettacoli (dove non indicato differentemente) ore 21.15

PARCO ARCHEOLOGICO – VIALE DEI ROMAGNOLI 717 – 00119 – OSTIA ANTICA – ROMA

Tutte le informazioni per i biglietti su:

http://www.ostianticateatro.com – info@ostianticateatro.com