Cosmo: solo posti in piedi per i suoi show

Cosmo torna live con “La prima festa dell’amore”: dopo più di 18 mesi di stop ricominciamo a vivere la musica come andrebbe vissuta, ballando, senza distanziamento, nella storica venue dell’Arena Parco Nord di Bologna l’1 e il 2 Ottobre 2021. L’accesso al primo live italiano, con posti in piedi e senza distanziamento, sarà consentito con il green pass per i vaccinati, oppure con esito negativo di tampone rapido effettuato entro le 48 ore dall’inizio dell’evento. Lo spunto di trovare una soluzione nel pieno rispetto della sicurezza di tutti i partecipanti e dei protocolli, nasce dalle decine di esperimenti che in questi mesi sono andati a buon fine in Europa e nel mondo ma che in Italia non sono ancora mai sbarcati. Lo show si svolgerà sotto un grande tendone circense da Festival internazionale, aperto ai lati in modo da garantire la naturale circolazione dell’aria.

“Si parla tanto di ripartenza e ritorno alla normalità, ma noi siamo convinti che per il nostro settore la normalità tornerà quando si potrà ricominciare a vivere la musica dal vivo nel modo in cui andrebbe sempre vissuta. Non tutti i concerti sono fatti per essere fruiti da seduti, non tutti i generi musicali si possono esprimere in quella modalità e per tanti artisti che hanno ricominciato ce ne sono tanti altri ancora fermi. Abbiamo deciso di provarci e con noi ha deciso COSMO, artista da sempre sensibile alle tematiche dell’aggregazione sociale e che si muove a cavallo tra due mondi: quello della musica dal vivo e quello del clubbing, uno degli ambiti più danneggiati dalla pandemia e strumentalizzati dalla politica.” – spiegano Emiliano Colasanti e DNA concerti. “Per la prima festa dell’amore abbiamo scelto Bologna che è da sempre un avamposto delle avanguardie culturali e underground, essendo anche raggiungibile facilmente da tutta Italia è davvero la location perfetta. Annunciare il primo live in cui sarà permesso, anzi doveroso ballare, è un segnale importante per tutti e sinceramente non vediamo l’ora di cominciare. Sarà una festa, promesso”, racconta Cosmo. L’artista e l’organizzazione hanno come massima priorità la sicurezza delle persone: se la situazione epidemiologica ospedaliera dovesse risultare incompatibile con lo svolgimento del concerto nelle date prestabilite, non solo gli appuntamenti verranno riprogrammati ma per chi lo vorrà il costo del biglietto sarà totalmente rimborsato. Allo stesso modo, il costo del biglietto verrà rimborsato anche a chi, essendo in possesso di un biglietto acquistato in prevendita, dovesse trovarsi in una situazione di positività a ridosso dell’evento. L’idea è quella di mettere la comunità che vive la musica al centro di tutto e per allontanare dall’immaginario collettivo l’idea che i concerti siano un luogo pericoloso, nell’area del concerto verranno allestiti anche dei punti di sensibilizzazione e stand dedicati alla tematica della riduzione del danno per gli utilizzatori di sostanze.

“La prima festa dell’amore” sarà anche l’occasione per Cosmo di portare per la prima volta live il suo nuovo album “La terza estate dell’amore”, pubblicato da Columbia/Sony Music Italy con 42 Records e Ivreatronic. Dedicato alle tematiche di rinascita del corpo, condivisione e liberazione, “La terza estate dell’amore” è un disco maturo e complesso, libero dalle logiche imposte dal mercato, che ha da subito stregato pubblico, critica e addetti ai lavori. Non mancheranno brani estratti dai suoi precedenti album, reinventati appositamente in occasione del live per renderlo esattamente quello che è: un’esperienza unica e irripetibile.