I premiati del ValdarnoCinema Film Festival con la cineasta afghana Diana Saqueb Jamal come presidente di giuria

In concorso a questa 39esima edizione c’erano sei lungometraggi, quindici cortometraggi, nella sezione Toscana due film e quattro corti. Numerosi gli eventi speciali tra omaggi, anniversari, proiezioni didattiche e mostre. A presiedere la giuria la cineasta afghana Diana Saqeb Jamal. Sottolinea il nostro diretur Giancarlo Passarella .. In un momento come quello attuale, riuscire a proporre un festival di questo lignaggio è davvero una conquista: voglio pertanto fare i complimenti a tutti i collaboratori del festival, ma soprattutto al direttore artistico Paolo Minuto con il quale ho avuto modo di parlare alla conferenza stampa svoltasi Martedì 5 Ottobre a Firenze. Poi provo una certa emozione nel leggere il nome di Teho Teardo tra i premiati …


– Premio Marzocco, simbolo della Città di San Giovanni Valdarno, intitolato a Marino Borgogni, del valore di 1.000 euro, al miglior film in assoluto al film: LE SORELLE MACALUSO di Emma Dante / – Premio al miglior corto a SHERO di Claudio Casale / – Premio alla migliore protagonista nei lungometraggi a Ultima Capecchi in ULTIMINA di Jacopo Quadri / – Premio alla migliore interpretazione nei cortometraggi a Charlie Carberry per EGGSHELL / – Premio “Amedeo Fabbri” per il migliore fotografia lungometraggio a Gherardi Grossi per LE SORELLE MACALUSO / – Premio “Amedeo Fabbri” per il migliore fotografia cortometraggio a Fabrizio La Palombara in EGGSHELL / – Premio “Luciano Becattini” miglior montaggio lungometraggio Ilaria De Laurentis per THE ROSSELLINIS di Alessandro Rosselini / – Premio “Luciano Becattini” miglior montaggio cortometraggio a Corrado Iuvara per GAS STATION / – Premio migliore colonna sonora lungometraggio Teho Teardo in MOLECOLE di Andrea Segre / – Premio migliore colonna sonora cortometraggio 2two, Etienne Gauthier, Caso, Tanya in LE AIGLES DE CARTHAGE di Adriano Valerio / – Premio “Banca del Valdarno” al film lungometraggio capace di mettere in risalto i valori della cooperazione e della solidarietà a PALAZZO DI GIUSTIZIA di Chiara Bellosi e al cortometraggio UNA NUOVA PROSPETTIVA di Emanuela Ponzano / – Premio ANPI al lungometraggio I PRIMI SARANNO GLI ULTIMI di Pasquale D’Aiello e al cortometraggio SHERO di Claudio Casale / – Premio Diari di Cineclub per il miglior corto a SOLITAIRE di Edoardo Natoli / – Premio Franco Basaglia, per il miglior film per i temi della salute mentale dell’Associazione F. Basaglia di Arezzo a MELINA di David Valolao / – Menzione speciale Premio Basaglia per il film TENER A MENTE / – Il Premio della Libera Università del Valdarno è stato attribuito al cortometraggio “HO TUTTO IL TEMPO CHE VUOI” di Francesco Falaschi / – Premio del Pubblico al miglior lungometraggio a TENER A MENTE e al miglior corto a CARAMELLE ALLA MENTA / – Premio del Cineclub Sangiovannese a QUASI NATALE nello Spazio Toscana