Giulia Ananìa pubblica il libro L’amore è un accollo

La cantautrice e autrice Giulia Ananìa ha pubblicato il libro “L’amore è un accollo – Poesie quasi romantiche” (b! Bizzarro). Erotiche e ironiche, tenere e al tempo stesso sferzanti, innamorate persino nella disillusione e dolci anche quando piangono e, nel sorridere, riflettono, commuovono e feriscono… Così sono le parole cantate da Giulia Ananìa: romane come la lingua universale che fu di Pier Paolo Pasolini e di Gabriella Ferri, stradaiole per vocazione girovaga di un’autrice dalle radici capaci di estendersi da Trastevere a Bombay; e, come uno scalpello, capaci di cesellare in un tempo via via crudele e indifferente quegli attimi di assoluto stupore a cui si dà il nome di Poesia. La prefazione è firmata da Carlo Verdone.

Cantautrice romana, classe 1984, fin da giovanissima vive di musica e poesia. Negli anni ha realizzato oltre mille concerti e nel 2012 ha partecipato a Sanremo. Il suo ultimo album, Come l’oro, è stato definito «il primo esempio di urban pop italiano». Da anni mette in scena il recital Bella Gabriella!, e come autrice e paroliera ha firmato hit portate al successo da Fiorella Mannoia, Paola Turci, Laura Pausini, Emma. Poliedrica provocatrice culturale, è ideatrice di eventi e iniziative su tutto il territorio italiano. Le sue poesie sono state interpretate da grandi nomi del cinema e del teatro.