Creque Alley – The Mamas and The Papas e il sogno che si è avverato

Nel 1967 The Mamas & The Papas compongono “Creque Alley”, un pezzo autobiografico che si conclude con la significativa battuta “and California dreamin’ is becoming a reality”… il sogno si è avverato

La Creque Alley di St. Thomas, nelle Virgin Island, è un labirinto di stradine nei pressi del porto. Per anni è stato un rifugio di soggetti malavitosi e di spietati pirati come il famigerato Barbanera. Ma negli anni ’60 era anche un luogo di perdizione e di illusioni, specie per giovani artisti in cerca di gloria come quelli che suonavano, ogni sera, allo Sparky’s Waterfront Saloon. Tra questi, quattro folk-singer che cercavano una nuova direzione musicale. Usciti dalla scena folk del Village newyorkese si auguravano di trovare una collocazione nel nuovo panorama rock americano. Ben presto riescono a mettere a fuoco una personale cifra stilistica e, soprattutto, a comporre bellissime canzoni come quella “California Dreamin’” che li porterà al successo, quindi cambiano nome, The Mamas & The Papas, e vanno a vivere nel Laurel Canyon di Los Angeles. Nel 1967, all’apice del successo, compongono un pezzo autobiografico in cui raccontano gli esordi, il periodo di St. Thomas, i giorni del Village e le loro aspirazioni. Il brano si intitola non a caso Creque Alley, cita tutti i protagonisti della storia e si conclude con la significativa battuta “and California dreamin’ is becoming a reality”… il sogno si è avverato.