Inferno, prima opera rock electro sinfonica di Francesco Maria Gallo

Oggi (in occasione della Giornata Nazionale dedicata a Dante Alighieri a 700 anni dalla sua morte) alle 19,00. Showcase on line di presentazione Inferno Opera Rock da SanLuca Sound Studios.
Cantautore, autore televisivo, storyteller, comunicatore, mass mediologo, Francesco Maria Gallo è laureato in Musicologia e Comunicazione di Massa al Dams di Bologna. Ha scritto diversi format televisivi per Rai1 e Rai2 tra i quali Suicidi Letterari: morire di penna nel ‘900 (RAI2), Il Premio per il Lavoro (due edizioni per RAI2 e una edizione per RAI1), The voice of ethics, TED televisivo sull’etica dell’innovazione trasmesso in diretta su piattaforma Sky. Ha collaborato con Silvia Ronchey e Beppe Scaraffia come consulente autorale al Festival della poesia di Sanremo (RAI2). È stato fondatore, frontman e autore dei Calabrolesi Rock Band e successivamente di Legality Band Project, entrambe rock band che promuovono etica e legalità. Autore e interprete di diverse canzoni a sfondo sociale tra le quali “Ventu”, testo che racconta vicende di ‘Ndrangheta in Calabria. Nel 2010 ha ricevuto il Leone d’oro di Class CNBC per la comunicazione sociale.

Inferno è ispirata alla celebre cantica della Divina Commedia e prodotta da Renato Droghetti con la supervisione di Manuel Auteri. In uscita per l’etichetta bolognese SanLucaSound, con musiche e testi di Francesco Maria Gallo, sarà disponibile in digitale e anche in formato CD e vinile (tiratura limitata), impreziosito da un libretto contenente tutti i testi dei brani, i controcanti a firma di Carla Francesca Catanese e le illustrazioni di Rodolfo Rod Mannara e della pittrice underground Allison “Allis” Geremia. Francesco Maria Gallo racconta .. Il primo singolo Caronte (grazie alla chitarra di Ricky Portera), mette in scena a colpi di rock ‘n’ roll il dialogo con Caronte, per raggiungere l’altra sponda del fiume Acheronte che porta direttamente all’inizio del cono infernale. Mai nessuna rockstar aveva intrapreso un viaggio così disobbediente a quelle regole precostituite, che spesso ci rendono immuni alla conoscenza della cruda verità. Quella conoscenza che, al contrario, ci permetterebbe di vivere una vita dignitosa e di lottare contro le iniquità che, non il mondo ma noi stessi, ci infliggiamo. Il rock diventa così l’unica speranza di salvezza ..