Magnetic Opera Festival tra reading, opere dal 4 al 21 Luglio in vari luoghi dell’Isola d’Elba

L’Elba in passato fu anche definita Piccola Trinacria per la sua conformazione geografica che leggermente ricorda la Sicilia. I residenti sono circa 32 mila, ma nel periodo estivo sono molti ma molti di più: il turismo è assai variegato e quindi ben venga un festival con grandi momenti di musica classica, concepiti però con un taglio popolare. Infatti sono in programma anche alcuni matinée gratuiti, per aprire la giornata con raffinate atmosfere musicali: saggia decisione!

I Carmina Burana, due opere liriche (“L’Elisir d’amore” di Donizetti e la “Norma” di Bellini) e un reading con Peppe Servillo sono tra gli appuntamenti che segnano il ritorno del Magnetic Opera Festival organizzato dall’Associazione Maggyart all’Isola d’Elba, dal 4 al 21 luglio. Giunto alla settima edizione, l’evento proporrà grandi momenti di musica classica, con nove spettacoli ambientati in scenari davvero suggestivi dell’Isola: la splendida Piazza Matteotti a Porto Azzurro, affacciata direttamente sul mare, la scenografica Torre della Linguella a Portoferraio e la deliziosa Piazzetta di Capoliveri. Il momento clou del Festival sarà l’8 luglio con la potente esecuzione di Carmina Burana di Carl Orff, uno dei più popolari pezzi di musica classica del mondo, ma ci saranno anche due reading musicali (il 12 luglio con Peppe Servillo e il Pathos Ensemble; il 18 luglio con Federico Maria Sardelli e “L’affare Vivaldi) e due serate dedicate all’opera lirica, sempre la più amata, con “L’elisir d’amore” di Gaetano Donizetti (15 luglio) e la “Norma” di Vincenzo Bellini (21 luglio).