GiuliaLuz – Cambio canale (Music Force MF 097) Pop interessante tra Giuni Russo e Lucio Dalla

GiuliaLuz di vero nome fa Giulia Lusetti: Luz come Luce ed è romana, anche se usa un termine spagnolo per meglio fotografare la sua attività in campo artistico. Nella sua formazione il coro del liceo e poi i corsi con il mezzosoprano Susan Long, ma anche la Scuola di Teatro e Musical diretta da Giampiero Ingrassia presso la Fonderia delle Arti di Roma. Quello che l’abruzzese Music Force ha pubblicato è un disco fresco, simpatici, naive in alcuni tratti e che ci rendono simpatica l’artista. L’iniziale Oggi mi chiamo Giulia è un pamphlet della sua voglia di raccontarsi ed infatti (nel videoclip che è stato realizzato) lei si siede sul divano di casa, dopo che un ciak cinematografico ha dato il via alle riprese. Gli otto brani del disco si gustano con facilità, perché sono le specchio della sua vita quotidiana, dove i dubbi si rincorrono ed a volte vengono sopraffatti dai sogni, come è giusto che succede in una giovane artista che fa entrare tanta luce nel suo animo. La bontà del disco sta nel fatto che questa energia cromatica poi viene restituita e ci permette di affrontare la calura estiva, con annesse le zanzare. Quello che intuisco da altri brani (in primis la title track e Sembra assurdo) è che tra gli artisti amati ci sia Lucio Dalla, come ha confermato in alcune recenti interviste: Giulia ha raccontato di aver addirittura scritto un musical sulle canzoni di Lucio Dalla e di averlo intitolato Henna. In quella produzione ha anche recitato, tirando fuori i mattoni su cui ha costruito la sua voglia di fare arte! Ma la domanda che nasce spontanea è perché ha scelto un titolo così? La risposta sta nella sua vita quotidiana, troppo spesso disturbato da problemi agli occhi ed alla alimentazione: con tanta pazienza sono problemi che sta superando e quindi ha costruito una nuova vita… cambiando canale, registro, attività .. modus vivendi!

L’album (distribuito da Egea Music) vede la presenza forte di Aleco (pseudonimo di Alessandro Carletti Orsini) nelle vesti di produttore (ma anche di coautore delle canzoni) e di Andy Micarelli per gli arrangiamenti e il missaggio dell’intero album.
Tracklist: Oggi mi chiamo Giulia (feat. Aleco), Cambio canale, Flirt, Sembra assurdo, Sale addosso, Sempre unico, Due cose (feat. Aleco), Ballata del mare