Il Buco del Baco – Sotto il Segno della Lampreda (Lizard Records)

Capitanati da un fantomatico Carlo Mastrangeli, questi Il Buco del Baco sono una band assolutamente spiazzante. Ne ho sentito di musica nella mia vita, ma un album come “Sotto il Segno della Lampreda” non avevo mai avuto modo di ascoltarlo. E’ un album che ti spiazza in modo continuo. Qui abbiamo a che fare con un genere che pesca a piene mani negli anni settanta. Anni settanta contraddistinti dal Rock Progressivo oppure dalla grande musica italiana di Lucio Dalla (ascoltatevi “Il Plagio di Rosalisca”) e Franco Battiato. C’è assolutamente l’imbarazzo della scelta. Ogni brano sembra un collage di altri brani, sensazioni musicali e background vari. Sembriamo ascoltare una compilation sugli anni settanta. Una compilation dotta che ha preso solo il meglio di quell’incredibile decade per la musica in genere. E pur tuttavia, nonostante il plagio è evidente, esce un album originalissimo. “Sotto il Segno della Lampreda” copia così bene gli anni settanta da risultare in fin dei conti un album originalissimo e la musica proposta è molto più attuale di tanta roba strombazzata come avant e futurista. Si ha il senso della soddisfazione dopo l’ascolto dell’album. Loro si definiscono Rock regressivo perché del modernismo non sanno che farne… Regressivo? Una provocazione? Forse… Tuttavia ci sta nel contesto generale di un album che non lascia indifferenti. Anzi lascia a bocca aperta… Assolutamente geniali..

Tracks-list:

  1. Lo Scafandro di Sandro
  2. Mi immergo negli Abissi
  3. Dimmi, Calamaro!
  4. Il Disprezzo della Sogliola
  5. Un Dedalo di Corallo
  6. Forse è Lei
  7. Nel Segno delle Lamprede
  8. Il Plagio di Rosalisca

Pagina ufficiale su Facebook https://www.facebook.com/IlBucoDelBacoOfficialPage

Sito ufficiale della Lizard Records http://www.lizardrecords.it/