Francesco Fry Moneti – Cosmic Rambler (NML New Model Label 202)

I capelli fluenti e riccioli, ti fanno subito esclamare che è quello dei Modena City Ramblers. Poi aggiungi che il musicista aretino (parmense di adozione) è anche cofondatore della Casa del Vento e coproduttore di decine di artisti: perennemente in tour, si è ritagliato degli spazi per registrare questo disco ed ho avuto l’occasione di poterlo presentare alla finale del Firenze Suona Music Contest, dove entrambi eravamo in giuria. Il debutto da solista con questo Cosmic Rambler, dove riecheggiamo sonorità folk, celtic, world; le ha rese sue, giocando da polistrumentista (violino, bouzouki, chitarra) e trovando dei complici come Patrizio Fariselli, Alfio Antico, Francesco Di Bella e Gino Pierascenzi.
Undici brani potenti ed è difficile suggerirne uno. Magari potete partire da Vampireska ed immaginarvelo nei panni di novello Paganini oppure potete commuovervi ascoltando Lorenzo The Magnificent, dove si ode la voce registrata di suo figlio, ma di Moneti ne avete tre: infatti anche nonno Moneti dice la sua come musicista e si capisce Fry con che cosa è stato allevato! Sul palco l’ho visto annunciare con molto trasporto un brano come Jerusalem vibes, forse quello che gli permette di alternare diversi “quadri” e questo enfatizza la sua indubbia preparazione tecnica.

Bello il package di Cosmic Rambler, assai comunicativa la copertina e tutto il progetto ha coinvolto Govind Khurana della NewModelLabel e Gino Pierascenzi per la finalizzazione sonora. In diverse interviste (compresa anche quella di fine Giugno per Rai News) ha definito il suo disco un viaggio intorno il mondo, vestendo quasi i panni di novello Emilio Salgari: perché (come lo scrittore veronese) ha usato solo la testa e la fantasia, senza mai spostarsi da casa. A maggior ragione Cosmic Rambler è un disco nato in pandemia che viene sostenuto da un romanzo in cui si parla dell’Italia musicale dell’estate del 1995: non è una biografia, ma è un romanzo tinteggiato di rock .. quindi un rockmanzo, pieno di crescendo, pause, slanci emotivi.. come il disco che vi consiglio caldamente!

Track list di Cosmic Rambler : This is the world we live in, Before the ghibli, Electric ghibli, Lorenzo the magnificent, African scars, A perfect storm, The sun is just a dot, My sweet tsunami, . Jerusalem vibes, Vampireska, Le valse du sang
Francesco Moneti: voce, violino, bazouki – Alfonso Bruno: chitarre – Marco Confetti: batteria – Patrizio Fariselli: tastiere, synth – Alfio Antico: tamburi a cornice – Mattia Antico: dulcimer – Francesco di Bella: voce