“Blues Around” è la rassegna che porterà a Pistoia grandi nomi della musica italiana

Sembrava tutto rinviato al 2021 per poter tornare a vivere alcuni concerti: ma la musica non si ferma e Pistoia si conferma una delle capitali della musica italiana con “Blues Around”, progetto speciale del Pistoia Blues, che porterà in città durante tutta l’estate grandi artisti come Edoardo Bennato, Alex Britti, Negrita, Raphael Gualazzi, Bud Spencer Blues ExplosionFinaz, ma anche nuovi progetti in ascesa come Eugenio in Via di GioiaSuperdownhomeThe WinstonsGiorgieness e moltissimi altri. Il tutto sempre all’insegna della qualità musicale con molti eventi ad ingresso libero. Oltre 30 eventi a partire dal 16 luglio tra Piazza Duomo e il centro cittadino che segnano una simbolica ripartenza della musica dopo il periodo difficile appena trascorso.

PIAZZA DUOMO – “Blues Around” ha il suo fulcro centrale nella programmazione in Piazza Duomo che presenta artisti italiani che nel blues, nel folk e nel rock hanno l’epicentro della loro scintilla creativa.  Dall’indie innescato dal blues dei Bud Spencer Blues Explosion (18 luglio) al jazz-blues-soul di Raphael Gualazzi (6 agosto); dalla canzone d’autore di Edoardo Bennato (26 luglio) al rock blues dei Negrita (in trio acustico per l’occasione, il 1 agosto), dalla magica chitarra blues di Alex Britti (31 luglio) fino al folk stralunato di Eugenio in Via di Gioia (30 luglio) e al virtuosismo di Finaz (18 luglio), la rassegna vuole restare coerente e rigorosa nel presentare al pubblico le innumerevoli variazioni che dalla pentatonica, dalla black music e dal folk americano hanno via via marcato il percorso di artisti che hanno infine trovato un linguaggio contemporaneo e originale per comunicare con il pubblico. Per accedere ai concerti in Piazza Duomo saranno disponibili biglietti con prezzi, a seconda delle serate, a partire dai  15€ (su ticketone.it) mentre la serata del 18 luglio sarà ad ingresso libero.

La MUSICA IN CITTA’ – La rassegna “Blues Around” si articolerà poi nel centro cittadino con con numerosi eventi ad ingresso libero. Un fitto calendario di concerti, in spazi all’aperto, piazze, dehors, parchi. Questa parte della rassegna intende esplorare oltre ad artisti italiani e internazionali che hanno la loro dimensione congeniale nel blues artisti di nuova generazione. Tra gli artisti presentati spiccano i nomi di Superdownhome (16 luglio), una  delle blues band più importanti del panorama italiano del momento, The Winstons (25 luglio), band di veterani dediti a un rock-blues floydiano, gli elettronici talenti pugliesi Inude (23 luglio), il bluesman pistoiese Sergio Montaleni (6 agosto), Alberto Mariotti con il suo progetto King Of The Opera ed il canadese Bocephus King (1 agosto)Leo Pari (23 luglio), i giovani talenti dell’indie Giorgieness (16 luglio) e Bipuntato (13 agosto) e molti altri.

Da settembre in poi ancora nuovi appuntamenti sono in via di definizione. In arrivo Max Casacci, leader dei Subsonica, con il suo nuovo progetto solista “Urban Groove Set”, i Marlene Kuntz con il loro concerto in formazione acustica e Rodrigo D’Erasmo e Roberto Angelini in un toccante tributo al grande cantautore inglese Nick Drake intitolato “Way to Blue”.

Il programma completo e tutte le info sui canali tradizionali del Festival ovvero: www.pistoiablues.com | www.facebook.com/pistoiablues | www.instagram.com/pistoia_blues_festival . Prevendite aperte su www.ticketone.it