Amplifire – Gioia Vuota (Ultra sound rec.)

Ascoltare gli Amplifire e il loro “Gioia Vuota”, significa tornare indietro nel tempo. Nove canzoni che guardano sicuramente agli anni 70, perchè se c’è una cosa che risalta in questo disco sono proprio le chitarre graffianti. Possiamo però anche guardare a band più recenti, dagli Alice In Chains, ai Dinosaur Jr, ma c’è anche altro, come un qualcosa delle Dum Dum Girls. Da un punto sonoro gli Amplifire sanno quello che vogliono (ascoltate come si arriva ad un cambio di registro con “v.a.l.i.s.”). Quello che non va è l’aspetto canoro, travolto appunto dai suoni e questo danneggia l’intero lavoro. “Gioia Vuota” rappresenta una base sonora solida dalla quale partire per portare tra il pubblico un rock che dà segni di vita.

La tracklist

  1. Gioia Vuota
  2. Settimane
  3. No vuol dire no
  4. Strisce bianche
  5. Obsession
  6. v.a.l.i.s.
  7. Winter
  8. Scala infinita
  9. + controllo