Serena Rossi per Unicef: Sono una Donna ed ho il Diritto di Essere quello che Voglio!

La famosa attrice e cantante è la testimonial della campagna per chiedere che venga rinnovato e integrato il Piano Nazionale Antiviolenza. Dopo Ultimo (Goodwill Ambassador e prima di Natale in visita a madri in difficoltà nella periferia romana), anche Serena Rossi offre il suo aiuto all’Unicef, impegnata quotidianamente affinché ogni bambina/ragazza/donna sia libera, rispettata e protetta.
Serena Rossi è nata a Napoli il 31 Agosto del 1985. Esordisce nel 2002 come cantante nel musical C’era una volta…Scugnizzi di Claudio Mattone ed Enrico Vaime. L’anno dopo viene scritturata per il ruolo di Carmen Catalano in Un posto al sole, ruolo che ricoprirà nella soap opera sino alla fine del decennio. Nel 2014 partecipa come concorrente alla trasmissione Tale e quale show, vincendo la quarta edizione. Ultimamente ha avuto un grande successo con la fiction Mina Settembre. Come cantante è presente in 5 colonne sonore di film a cartoni animati ed ha pubblicato un ep nel 2006 ed un album nel 2013.

L’UNICEF Italia celebra la Giornata internazionale dei diritti della donna con la campagna #8marzodellebambine quest’anno dedicata a sostenere la lotta alla violenza di genere in Italia e nel mondo e lancia una petizione per chiedere che venga rinnovato e integrato il Piano Nazionale Antiviolenza che definisce obiettivi e programmi per combattere la violenza di genere. Testimonial della campagna l’attrice Serena Rossi che ha deciso di schierarsi al fianco dell’UNICEF a sostegno di tutte le bambine, le ragazze e le donne in Italia e nel mondo che ancora necessitano di essere tutelate e protette. Serena Rossi è la protagonista di un video appello dell’UNICEF per chiedere che ogni bambina/ragazza/donna sia libera, rispettata e protetta.

Ha dichiarato Carmela Pace (Presidente dell’UNICEF Italia) … Finché le ragazze temono per la loro sicurezza, non possono realizzare il loro pieno potenziale e sono impossibilitate a proseguire l’istruzione, il lavoro e altre opportunità sociali e politiche. Ovunque a scuola, a casa, al lavoro le bambine e le donne devono essere protette e tutelate. Come UNICEF non ci tiriamo indietro e continueremo a lavorare per dare ad ogni bambina e ogni donna l’attenzione, gli strumenti e il sostegno che sono dovuti. Ringrazio Serena Rossi per essersi schierata al nostro fianco in questa lotta di vitale importanza e invito tutti a firmare la petizione UNICEF per chiedere che venga rinnovato e integrato il Piano Nazionale Antiviolenza …